Giorno 4 – Venerdì 7 giugno

La giornata comincia con l’arrivo di Andrea, un ragazzo di Chioggia che fa parte di una associazione che raccoglie la plastica in laguna e in mare. Saliamo sul suo motoscafo che viaggia a velocità per noi ormai inconcepibili e facciamo un veloce tour della città lagunare, della bella e selvaggia isola di Ca’ Roman, e anche una colazione degna di questo nome dopo giorni di frugalità.

L’amministrazione comunale di Chioggia ci contatta e ci chiede di ormeggiare la barca in piazza Vigo, la piazza centrale della città che si affaccia sul mare, per raccontare il nostro progetto e fare qualche foto di rito.

La giornata passa così tra chiacchiere, relazioni e nuove amicizie, tra cui Mario, un arzillo ottantacinquenne che staziona al circolo nautico, racconta la sua vita, il suo amore per l’ambiente e le belle ragazze. Con grande sorpresa ci raggiunge anche la maestra Maria Teresa, che ci porta in dono i pensieri e le poesie dei suoi alunni.

Le emozioni non abbandonano mai il nostro viaggio.