Fase 5: montaggio scafi

Tre intensi pomeriggi di lavoro, tentativi ed errori ma siamo davvero contenti del risultato ottenuto. Il prossimo passo sarà il montaggio della chiglia per dare rigidità alla struttura.

Per collegare le ordinate alle traverse abbiamo utilizzato viti da 5×70 avvitate a dei quadrotti (sezioni di morali da 10×10) da 10 cm di lato. Come anticipato  gli scafi non hanno una grande rigidità quindi tendono a “svergolare” longitudinalmente, quindi a breve monteremo due assi da 3×20 cm che costituiranno la chiglia, lunghe quanto lo scafo ovvero 5.80 metri.