Riconoscimento per Mal di Plastica

Festeggiamo!ūüćĺūüéČūüéČOggi durante la Festa della vela 2019 della¬†FIV – Federazione Italiana Vela¬†(XI zona) presso il Museo della Marineria di Cesenatico, tra campioni olimpici, navigatori solitari ed eccellenze¬†del mondo della vela, a “Mal di Plastica” √® stato consegnato un premio importantissimo, per noi davvero speciale! “Riconoscimento alla sensibilit√† e rispetto per l’ambiente 2019” Chi l’avrebbe mai detto che 3000 bottiglie e …

Mal di plastica sbarca a Gambettola

Mal di Plastica intraprende un nuovo viaggio: Destinazione Gambettola! Sabato 16 Novembre 2019 Mal di Plastica far√† approdo e ‚Äúgetter√† l‚Äôancora‚ÄĚ a Gambettola, piccolo comune nella provincia di Forl√¨-Cesena, attento e sensibile al problema della plastica. Qui, grazie all’idea di Roberto D’Izzia ed al nuovo equipaggio di Gambettola Eventi, prender√† nuova vita come Carro per il Carnevale di Gambettola e …

Giorno 5 – Sabato 8 giugno

All‚Äôalba molliamo gli ormeggi per l‚Äôultima volta. Direzione: la Serenissima. Durante tutto il tragitto, lungo l‚Äôisola di Pellestrina e poi Lido, sono tante le imbarcazioni che ci passano vicino, ci salutano e ci incoraggiano. Stessa cosa da terra. Alle bocche di Malamocco dobbiamo fermarci per evitare di passare troppo vicini ad una grande nave, la prima delle tante che incontreremo …

Giorno 4 РVenerdì 7 giugno

La giornata comincia con l‚Äôarrivo di¬†Andrea, un ragazzo di Chioggia che fa parte di una associazione che raccoglie la plastica in laguna e in mare. Saliamo sul suo motoscafo che viaggia a velocit√† per noi ormai inconcepibili e facciamo un veloce tour della citt√† lagunare, della bella e selvaggia isola di Ca‚Äô Roman, e anche una colazione degna di questo …

Giorno 3 РGiovedì 6 giugno

Ieri, attorno alle 20 finalmente abbiamo lasciato Porto Garibaldi, direzione Porto Barricata,alla bocca del Po delle Tolle. Le onde sono alte pi√Ļ di un metro, e il vento √® sostenuto. Una situazione che mette a dura prova il nostro zatterone. Ma ce lo aspettavamo, almeno per un‚Äôoretta. Invece le previsioni si rivelano errate. Il vento e il mare continuano grossi …

Giorno 2 РMercoledì 5 Giugno

Arriviamo a Porto Garibaldi dove, come da accordi, ci raggiunge Roberto Mercadini, incuriosito dal nostro progetto, e rimane tutta la mattina assieme a noi per fare video e raccontare la storia e il significato di Mal di Plastica. Bello chiacchierare insieme a lui, rispondere ad ogni domanda e curiosit√† e come giustamente ci ha fatto notare: l’unica cosa che non …

Giorno 1 РMartedì 4 Giugno

E’ arrivato il grande giorno! LA PARTENZA La mattina¬† inizia presto presto. Alle 6.30 dopo un caff√® e “l’ultima” gustosa brioches iniziamo gli ultimi lavori per rendere la barca operativa per le 9. Grazie al marinaio Andrea variamo nuovamente la barca, la portiamo al molo dove si svolger√† la conferenza stampa e iniziamo a caricare tutto il necessario per i …

Mal di plastica esce dal cantiere

Non ci sembra ancora vero!! Finalmente Mal di plastica esce dopo 6 mesi di lavoro esce dal cantiere per farsi vedere in tutta la sua “bellezza”. Dopo aver fatto uscire dal magazzino i due scafi e il piano smontati tra loro, abbiamo caricato tutto su un carrello stradale e in meno di 15 minuti ha visto la sua nuova casa …

Fase 10: Montaggio scafo e piano

Finalmente la barca inizia¬† a prendere forma. Un breve video di lunghi giorni nel quale abbiamo iniziato a montare il piano di calpestio della barca. Una grande griglia di travetti di pino americano sul quale abbiamo appoggiato dei piani in sandwich di plastica/polistirolo utilizzati in in precedenza come fondali di uno studio televisivo. Duranti i lavori un gruppo di amici …

I bambini dell’Hotel Fabrizio

A febbraio ci √® arrivata una telefonata inaspettata. Elisabetta, dell’hotel Fabrizio, un tre stelle di Rimini, ci chiama per dirci che hanno saputo del nostro progetto e vorrebbero capire come poter aiutarci. Il loro albergo fa parte delle strutture che aderiscono al decalogo di Legambiente, e gi√† da anni lavorano per diminuire al minimo l’impatto ambientale della loro struttura e …

L’unione fa la forza (e la barca)

E’ proprio il caso di dirlo questa volta: L’unione fa la forza! La telefonata di un amico ci apre un mondo, quello di Edilizia Professionale Romagna. Questo fantastico gruppo si √® da subito preso cura di noi e della nostra barca donandoci¬† vernici, viteria, abbigliamento personalizzato, consulenze elettriche e¬† qualsiasi altra cosa chiedessimo loro , con un entusiasmo e una …

Il Trenoverde arriva a Rimini

Inizia oggi per il treno di Legambiente la tappa Riminese (dal 18 al 20 Marzo). Un fitto programma di incontri che vedr√† la nostra presenza nella giornata di Mercoled√¨ 20 alle 18 al binario 1est alla conferenza¬†‚ÄúContenimento delle plastiche nell‚Äôambiente‚ÄĚ. Saranno presenti all’incontro Anna Montini, Assessore all‚ÄôAmbiente del Comune di Rimini, Legambiente, Fondazione Cetacea Onlus, Coop Alleanza 3.0 e Mal …

Fase 8: rinforzi e rete

Torniamo con gli aggiornamenti della scorsa settimana. Abbiamo rinforzato gli scafi realizzando delle x ricavate dividendo assi di pallet in due parti, successivamente avvitate alla struttura cercando di mantenere l’angolo il pi√Ļ grande possibile per scaricare lo sforzo negli angoli.¬† Da vecchi faretti di alluminio avviamo ricavato delle L utilizzate come rinforzo in ogni angolo tra ordinata e assi longitudinali. …

Le Vele

In questo breve articolo parleremo delle vele di Mal di Plastica, anch’esse¬† realizzate con materiale di recupero. Non pensate ad un quadrato di tessuto attaccato all’albero, ma ad un vero e proprio sistema velico realizzato a regola d’arte da Venanzio Ferri, esperto velista ed esperto velaio.¬† Abbiamo presentato la nostra idea a Venanzio che, senza pensarci un minuto, ha accettato …

Motore a pedali

Come gi√† anticipato in molti articoli nel sito, Mal di plastica si muover√† grazie a tre sistemi: Vela Motore elettrico Motore a pedali (hai voluto la bicicletta?Ora pedali!) In questo articolo ci soffermeremo sul sistema propulsivo a pedali. Non abbiamo mai pensato di utilizzare il classico sistema a pale nel nostro caso poco performante (stile pedal√≤) ma una vera e …

Fase 4: montaggio ordinate

Finalmente si inizia a vedere qualcosa. Dopo aver costruito tutte le ordinate dello scafo, iniziamo a dare forma al catamarano. Per prima cosa abbiamo giuntato 4 assi da 120 cm sovrapponedone una di circa 30 cm e ripetuto il processo. Abbiamo cos√¨ ottenuto assi da 480 cm.  A questo punto la voglia di vedere le prime forme dello scafo era …

Plastica.Viene tutta riciclata?

Fonte Ansa: Non tutta la plastica che viene raccolta nei cassonetti della raccolta differenziata pu√≤ essere riciclata. Una parte considerevole di quanto mettiamo nel cassonetto (il 40%) non pu√≤ essere riutilizzata, e finisce nelle discariche o nei termovalorizzatori. E anche quello che viene riciclato, serve per oggetti diversi e meno pregiati di quelli originali. L’Italia √® un paese che ricicla …

Lisbona tra i pensieri

In questi giorni il nostro capitano Piero √® in viaggio nella meravigliosa Lisbona. Questo video mostra un’installazione dell’artista Tadashi Kawamata che ha raccolto in 8 mesi pi√Ļ di 3 tonnellate di plastica dalla costa portoghese per realizzare quello che vedete, impressionante quanto terrificante. Purtroppo una triste realt√† in ogni angolo del pianeta.

Un pomeriggio a Ecomondo

Le bottiglie di Mal di plastica si avvicinano, sotto forma di biglietti da visita, all’acqua della Fiera di Rimini in occasione di Ecomondo,¬†l’appuntamento di riferimento per la green e circular economy.¬† ¬† Belli eh? E rigorosamente riciclati¬†ūüôā

Mal di Plastica su Radio Icaro e Icaro Tv

Oggi in diretta a¬†TEMPO REALE trasmissione radio e Tv del gruppo Icaro,¬†Stefano Rossini¬†ha parlato di Mal di Plastica! Tranquilli non gli succeder√† nulla di grave¬†ūüėČ Seguiteci e supportateci ‚õĶ Grazie ai giornalisti¬†Andrea Polazzi¬†e¬†Simona Mulazzani.

Ci serve spazio

¬≠Per costruire la nostra barca abbiamo bisogno di spazio, tanto spazio! Non √® stato facile trovarne uno adeguato, grande e dov’√® possibile lavorare con tutte le comodit√†.Ma qualche giorno fa la svolta grazie a Luca e Silvana dle negozio Seventeen di Rimini, che ci hanno concesso l’utilizzo di un loro spazio. Il primo tassello fondamentale per partire con questa grande …